La bicicletta elettrica ha tantissimi vantaggi, sicuramente uno dei principali è la riduzione dei costi rispetto all’automobile. 

Prendiamo l’esempio di una persona che per andare a lavoro fa circa 20 km al giorno: di benzina spende circa 3 euro più altri 2,5 euro circa di bollo e assicurazione. 

Quindi in totale sono 5,5 euro al giorno, che in un mese fanno circa 165 euro al mese, soltanto per andare a lavoro! 

Se questa persona utilizzasse la bici elettrica potrebbe fare circa 500 km con una spesa di 2 euro per la corrente elettrica. Questo significa che per fare 20 km il costo è di 0,010 € che al mese diventano 30 centesimi! 

Non ci sono costi di assicurazione e di bollo, l’unico investimento è quello per la bici che viene esaurito in 12 mesi al massimo. 

Quindi facendo l’esempio di una trasformazione base con una batteria da 400 watt, l’investimento mensile senza alcun interesse sarebbe di 83 euro al mese, il risparmio è di ben 82 euro al mese!