Negli ultimi decenni sono sorti vari progetti car free in Europa, i quali sono formati da reti di persone che sostengono che le città debbano sottoporsi a meno traffico stradale. 

Quindi l’obiettivo è di ridurre l’uso delle auto e rendere gli spazi pubblici fruibili più facilmente a piedi. 

Inoltre queste iniziative promuovono il trasporto sostenibile e nuove misure urbanistiche. 

Alcuni progetti si sono distinti per la loro particolare ben riuscita, andiamo a scoprire i principali. 

Il quartiere Vauban di Friburgo

Il quartiere di Vauban è famoso per essere uno degli esempi di migliori abitabilità sostenibile e bike friendly. Un tempo, il quartiere, era uno stabilimento militare francese che venne acquistato dal comune di Friburgo per riqualificare il sud della città. 

Più di 400 famiglie sono associate al progetto “ Vivere senz’auto” e il rapporto auto-abitanti è 172 ogni 1000. Ci sono due garage nel quartiere nei quali si può parcheggiare e lo spazio pubblico è libero dal traffico. 

L’impegno civico dei dei residenti è elevato e questo lo rende uno dei migliori esempi del genere. 

Nordmanngasse

Nordmanngasse è un quartiere a otto chilometri da Vienna, chiamato anche Autofrei Siedlung cioè insediamento senz’auto. 

Qui abitano 600 famiglie che hanno deciso di vivere senza auto cercando una quotidianità più sostenibile, siglando un contratto per il quale si impegnano a non acquistare un’automobile. 

Il quartiere è collegato in maniera semplice alla città grazie a una rete di trasporti pubclici molto efficiente. 

GWL Terrein ad Amsterdam

Negli anni novanta la città di Amsterdam decise di riqualificare una zona degradata e abbandonata, spinta da un referendum chiesto dai cittadini. 

Nel quartiere abitano circa 1800 persone, ma ci sono solo 100 posti auto. Per spostarsi i cittadini utilizzano sentieri, strade e piste ciclabili. 

BedZED

BedZED si trova a sud di Londra e nasce come progetto nel 1997 per diventare realtà nel 2002. E’ uno dei quartieri più eco-friendly che nasce con l’obiettivo di dare più spazio alle persone e meno alle automobili. Gli abitanti del quartiere evitano circa il 64% di spostamenti in auto all’anno. 

Pontevedra

La città di Pontevedra in Galizia con i suoi 80 mila residenti è interamente car free. 

Il progetto è iniziato a inizio millennio restringendo lo spazio per auto e inserendo tante zone con limite dei 30 km/h. 

La politica di pedonalizzazione è quella che ha fatto realmente la differenza restituendo 300 mila metri quadrati ai cittadini e facendo diminuire l’inquinamento del 95%. 

La qualità della vita è salita e lo dimostra il fatto che gli abitanti sono in aumento.