La trasformazione delle bici muscolari in e-bike è un trend sempre più in crescita, anche se molti ancora non sanno che possono trasformare la propria bici in e-bike. 

Ma come funziona?

Le biciclette elettriche sono un mezzo di trasporto ad uso cittadino con un motore elettrico ed ecologico che consente la pedalata assistita. 

Molte persone che vorrebbero passare all’e-bike possiedono già una bicicletta a cui sono affezionati o sulla quale hanno investito del denaro, sono quindi restii a comprarne una elettrica. 

I leader del mercato hanno pensato anche a questa evenienza! 

Ora puoi trasformare la tua classica bicicletta in e-bike con un semplice intervento e a costi ridotti. 

Come avviene la trasformazione? 

I kit di trasformazione sono composti da varie parti: il motore, la corona per la catena, il mozzo di collegamento per i pedali e la batteria. 

Attuando la trasformazione si va a sostituire il vecchio mozzo con quello nuovo, si collegano i cavi per la batteria e la nuova e-bike è pronta! 

Il posizionamento dell’alimentazione è molto importante perché andrà ad influenzare sia il bilanciamento del mezzo che la capienza della batteria. 

Ad esempio: se la si mette nel sottosella, si dovrà scegliere una batteria poco capiente. Posizionandola invece nella fascia centrale è possibile applicarne una più capiente, questo aiuterà anche l’equilibrio del veicolo evitando scompensi durante la pedalata. 

Sul manubrio viene fissato il quadro dei comandi che andrà a monitorare accensione e spegnimento, velocità, chilometraggio, ecc. 

Se si possiede già una bicicletta questa è un’ottima soluzione, rivolgendosi a un centro specializzato la si può trasformare in e-bike in pochissimo tempo e un costo contenuto. 

La batteria 

La batteria gioca un ruolo fondamentale: scegliere la batteria giusta andrà ad influenzare la vostra esperienza di utilizzo. 

Ce ne sono di diverse tipologie e devono avere alcune caratteristiche: 

  • il voltaggio: i volt devono essere sempre uguali a quelli del motore 
  • la potenza: anche i watt devono essere sempre superiori o uguali a quelli del motore
  • le celle: devono essere di altà qualità in quanto incidono sulla durata della batteria
  • gli ampere: questo valore determina l’autonomia della carica e va scelto in base al consumo del motore 

Esistono anche tre tipi di formati

  • pacchetto: la batteria è all’interno di una sacca morbida che si fissa sotto la canna, si smonta velocemente e può essere installata in maniera semplice 
  • borraccia: vengono inserite nel portaborraccia e vengono rimosse all’occorrenza senza modificare l’estetica della bici 
  • porta pacchi posteriore: viene montata sul portapacchi posteriore, il vantaggio è che qui possono inserire batterie più potenti.   

Con le nostre batterie potrai percorrere fino a 100 km con una carica completa. 

 

Se hai una bicicletta tradizionale a cui non sei pronto a rinunciare, ma vuoi vivere l’esperienza di Etalybike, il nostro team ti aspetta per trasformarla!